> La scuola > Staff
Ultima modifica: 5 ottobre 2016

Staff

Collaboratori del Dirigente scolastico

Primo collaboratore: prof.ssa Giovanna Paita

Compiti del primo collaboratore del Dirigente scolastico

  • sostituisce il Dirigente scolastico, in caso di assenza o di impedimento o su delega, esercitandone tutte le funzioni anche negli Organi Collegiali, e redigendo atti, firmando documenti interni, curando i rapporti con l’esterno;
  • garantisce la presenza in istituto, secondo l’orario stabilito, per il regolare funzionamento dell’attività didattica;
  • collabora con il Dirigente scolastico nella formulazione dell’ordine del giorno del Collegio dei docenti e verifica le presenze;
  • collabora nella predisposizione delle circolari ed ordini di servizio;
  • pianifica e coordina l’orario dei docenti e degli alunni per l’approfondimento e l’ampliamento dell’offerta formativa nonché di tutte le attività scolastiche;
  • gestisce i ritardi e le uscite anticipate degli alunni, in casi eccezionali anche dei plessi diversi da quello di servizio;
  • coadiuva il Dirigente scolastico nella relazione e nelle comunicazioni con le famiglie;
  • vaglia in prima istanza le richieste di permesso e/o ferie dei docenti;
  • fa parte della redazione del sito web;
  • collabora con i docenti incaricati di Funzioni strumentali;
  • collabora alla programmazione dell’orario di servizio del personale docente, l’articolazione dell’orario di lavoro, nonché la modalità di accertamento del suo rispetto, anche in relazione al Piano annuale delle attività;
  • fornisce ai docenti documentazione e materiale vario inerente la gestione interna all’istituto;
  • collabora con il D.S.G.A., per quanto di sua competenza, a scelte di carattere operativo riguardanti la gestione economica e finanziaria dell’istituto.

Secondo collaboratore: ins.te Rachele De Rosa

Compiti del secondo collaboratore del dirigente scolastico

  • garantisce la presenza in istituto, secondo l’orario stabilito, per il regolare funzionamento dell’attività didattica;
  • collabora con il Dirigente scolastico nella formulazione dell’ordine del giorno del Collegio dei docenti e verifica le presenze;
  • redige il verbale delle riunioni del Collegio dei docenti;
  • collabora nella predisposizione delle circolari ed ordini di servizio
  • coadiuva il Dirigente scolastico nella relazione e nelle comunicazioni con le famiglie;
  • fa parte della redazione del sito web;
  • collabora con i docenti incaricati di Funzioni strumentali;
  • collabora alla programmazione dell’orario di servizio del personale docente, l’articolazione dell’orario di lavoro, nonché la modalità di accertamento del suo rispetto, anche in relazione al Piano annuale delle attività;
  • pianifica e coordina l’orario dei docenti e degli alunni per l’approfondimento e l’ampliamento dell’offerta formativa nonché di tutte le attività scolastiche;
  • fornisce ai docenti documentazione e materiale vario inerente la gestione interna all’istituto;
  • collabora con il D.S.G.A., per quanto di sua competenza, a scelte di carattere operativo riguardanti la gestione economica e finanziaria dell’istituto.

 

Responsabili di plesso

Responsabili di plesso
Nome Plesso
Vincenza Sirignano Scuola dell’infanzia del Favaro
Barbara Varner Scuola dell’infanzia di San Venerio
Stefania Di Massa, Nunziata Squatrito Scuola primaria del Favaro
Patrizia Vendramini Scuola primaria di Melara
Sara Grisi Scuola primaria di San Venerio
Roberta Vergassola Scuola secondaria “Cervi-Cattaneo” – sede centrale
Simonetta Bettinotti Scuola secondaria “Cervi-Cattaneo” – sede di Melara

Compiti del referente di plesso

  • sostituisce, su delega, il Dirigente scolastico nei Consigli di interclasse e intersezione, qualora il Dirigente non sia presente;
  • gestisce il normale funzionamento del plesso e comunica all’ufficio amministrativo eventuali guasti o disfunzioni o la necessità di acquisto di beni di facile consumo;
  • apre quotidianamente la propria casella di posta elettronica istituzionale e trasmette ai colleghi le informazioni;
  • stampa una copia delle comunicazioni del Dirigente scolastico, fa firmare i colleghi per presa visione e recapita in segreteria i fogli firma;
  • gestisce l’orario delle lezioni del plesso in caso di necessità e comunica la variazione all’ufficio amministrativo;
  • comunica le assenze dei docenti del plesso all’ufficio amministrativo e provvede alla loro sostituzione, tenendo presente che le ore eccedenti devono essere autorizzate preventivamente dal Dirigente scolatico;
  • gestisce i ritardi e le uscite anticipate degli alunni;
  • comunica al Dirigente qualunque difformità rispetto alla routine quotidiana e segnala eventuali problemi disciplinari;
  • cura il rapporto con i genitori degli alunni;
  • comunica tempestivamente al Dirigente i casi problematici che potrebbero dare origine a contenzioso;
  • supporta l’organizzazione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione;
  • raccoglie il materiale documentale relativo ai progetti didattici del plesso.

 

Coordinatori di classe

Coordinatori di classe
Nome Classe
Silvia Tartarini 1 A
Maurizio La Rocca 2 A
Alessandra  Giampietri 3 A
Laura Ricciardi 1 B
Alessandra Sussi 2 B
Roberta Vergassola 3 B
Emanuele Giovinazzo 1 C
Paolo Mignani 2 C
Simonetta Bettinotti 3 C

Compiti del coordinatore di classe

  • presiede, su delega del Dirigente scolastico, le sedute del Consiglio di Classe, quando ad esse non intervenga il Dirigente stesso;
  • si occupa della stesura del piano didattico della classe;
  • si tiene regolarmente informato sul profitto e il comportamento della classe tramite frequenti contatti con gli altri docenti del Consiglio;
  • è il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici del Consiglio di classe e, in particolare, per i nuovi insegnanti;
  • ha un collegamento diretto con la presidenza e informa il Dirigente sugli avvenimenti più significativi della classe facendo presente eventuali problemi emersi;
  • mantiene, in collaborazione con gli altri docenti della classe, il contatto con la rappresentanza dei genitori. In particolare, mantiene la corrispondenza con i genitori di alunni in difficoltà;
  • controlla regolarmente le assenze degli studenti ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.